Fondo libretti - Conservatorio di musica di Padova

Raskolnikoff (Delitto e castigo)

PETER SUTERMEISTER/ RASKOLNIKOFF/ (DELITTO E CASTIGO)/ Opera in due atti e sei quadri/ (dal romanzo omonimo di D.M. Dostojewski)/ Musiche di/ HEIRICH SUTERMEISTER/ "Odium, quod Amore plane vincitur/ in Amorem trasit; et Amor Propterea/ maior est, quam si Odium non precessiset"/ (B. De Spinoza - Ethica -/ pars III - de affectibus)/ (Propositio XLVI)/ PROPRIETÀ DEGLI EDITORI PER TUTTI I PAESI/ B. SCHOTT'S SOEHNE MAINZ/ RAPPRESENTANTE PER L'ITALIA/ CARISCH S.A. - MILANO/ 1950

Type
Opera  
Carte
18  
Struttura Frontespizio
Cop. in cartoncino arancio con cornice  
Dimensioni
13,7 x 20 cm  
Tipografo
Arti Grafiche E. Ponti  
Editore
Carisch S.A.  
Stampa
Milano, 1950  
Segnatura
LIBRETTI/ BUSTA 67/ 12  
Libretto
Sutermeister Peter  
Musica
Sutermeister Heinrich  
Atti
2  
Scene
I, 3 quadri; II, 3 quadri  
Personaggi Interpreti
RASKOLNIKOFF, studente privo di mezzi: Tenore; RASKOLNIKOFF (suo secondo IO): Baritono; La Signora RASKOLNIKOFF, madre di Raskolnikoff: Contralto; MARMELADOFF, ex funzionario statale: Basso; La Signora MARMELADOFF, sua moglie: Soprano; SONJA, sua figlia, ragazza di strada: Soprano; L'UOMO DALL'ORSO: Basso baritono; IL POLIZIOTTO: Basso baritono;  
Cori Comparse
Parti parlate: RASUMICHIN, amico di Raskolnikoff; LENE, POLETSCHKA, sorelle minori di Sonja; l'usuraia; un piccolo borghese; due uomini / Parti mute: un ragazzino; garzone dell'uomo dall'orso / Coro: popolo; mercanti  
Orchestra
Direttore: I. DOBROWEN  
Mutamento Scene
I, primo quadro: Una squallida soffitta - Su un vecchio tavolino libri polverosi, una candela - un treppiedi con catinella - avanzi di cibo. All'unica finestra tendine stinte da poco prezzo, tirate da una parte. RASKOLNIKOFF, disteso su un divano malandato, in un inquieto dormiveglia turbato da incubi. - Il caldo è soffocante. - Per la finestra aperta arriva il suono delle campane di mezzogiorno. - RASUMICHIN picchia alla porta-. Raskolnikoff non si riscuote. - Entra Rasumichin./ secondo quadro: Pietroburgo. La fiera del fieno. In prima quinta, un po' di lato rispetto al centro, ma ben visibile, la casa dell'USURAIA, con davanti il suo banco di vendita. Altri banchi; movimento da fiera annuale; giuochi, attrazioni, ecc. , via vai. - Nel fondo l'entrata del Parco dei Divertimenti; caldo pomeriggio avanzato./ terzo quadro: La soffitta di Raskolnikoff, come nel primo Quadro. È notte. Raskolnikoff si precipita nella stanza, e passeggia inquieto in lungo e in largo. Bussano alla porta di fuori; egli si riscuote, e cerca di sprangare la porta, ma entra il piccolo BORGHESE con un lume acceso.
II, quarto quadro: La soffitta del primo Quadro, vuota - Antimeriggio - Dopo una pausa, colpi alla porta - Altra pausa: reiterati, più forti colpi./ quinto quadro: Cimitero alla periferia della città. - Dalla Chiesa arriva il canto dell'ufficio funebre per Marmeladoff - SONJA, assorta davanti alla porta della Chiesa - Pomeriggio chiaro di sole./ sesto quadro: Plaga solitaria e deserta sulle rive della Neva - Relitti, cespugli bassi - Notte lunare - In lontananza i prifili delle cupole di Pietroburgo. Un ponte sul fiume conduce alla città.  
Note
PRIMA ESECUZIONE IN ITALIA: TEATRO ALLA SCALA, 21 Gennaio 1950  
Disponibile al prestito
Disponibile solo per consultazione