Fondo libretti - Conservatorio di musica di Padova

Maià

MAIÀ/ DRAMMA LIRICO IN TRE ATTI/ DI/ PAUL DE CHOUDENS/ Versione ritmica italiana di ANGELO NESSI/ MUSICA/ DI/ R. LEONCAVALLO/ [fregio]/ MILANO/ EDOARDO SONZOGNO, EDITORE/ "Entered according to the Act of Congress/ in the year 1908 by Paul de Choudens, Editeur, in the office/ of the LIbrarian of Congress at Washington."

Type
Opera  
Carte
24  
Struttura Frontespizio
Cop. in cartoncino bianco  
Dimensioni
13,5 x 20,4 cm  
Tipografo
Tipografia della Società Editrice Sonzogno  
Editore
Casa Musicale Sonzogno  
Stampa
Milano, 1909  
Fondo
Lascito Pistorelli  
Segnatura
LIBRETTI/ BUSTA 17/ 17  
Libretto
de Choudens Paul, Nessi Angelo (versione italiana)  
Musica
Leoncavallo Ruggero  
Atti
3  
Scene
I, 4; II, 3; III, 5  
Personaggi Interpreti
MAIÀ, contadina della Camarga nella fattoria di Germano: Soprano; GERMANO, padre di Sergio: Basso; SERGIO, ricco giovanotto della Camarga: Tenore; TORIAS, bovaro della Camarga: Baritono; SUSETTA, contadina: Soprano; LISETTA, contadina: Soprano  
Cori Comparse
Personaggio muto: La fidanzata di Sergio / Coro: bovari; pastori; capraie, caprai; uomini e donne del popolo; danzatori e danzatrici; ragazzi e ragazze di Beaucaire; lottatori; corridori ecc. ecc.  
Luogo
L'azione si svolge nella Camarga circa il 1820  
Mutamento Scene
I, 1 - 3: Pianura della Camarga. - A sinistra, casa di campagna vista di scorcio, con una scala praticabile. Sotto alla scala un ripostiglio e la porta della stalla. Davanti alla casa rustica panchetta di legno. È il declino di una bella giornata di estate. - Ad occidente, cielo di un rosso fiammante, caldo e pesante come nel Mezzogiorno. Il sole scompare lentamente ed il giorno va calando. - Si sentono da lungi i gridi e le voci dei pastori che chiamano a raccolta gli armenti e li si vedono nello sfondo traversare l'immensa pianura, di cui sfuggono allo sguardo i confini.
II, 1 - 3: Una piazza a Beaucaire nel giorno della festa dei Pastori di Camarga. - Alti pennoni con sventolanti orifiammi che recano nel mezzo uno scudo con le parole: "FORZA E DESTREZZA". A sinistra, verso il fondo, una sorta di piccola tribuna decorata di banderuole e di verdura con la scritta "BOVARI E PASTORI DI CAMARGA". La folla si addensa sulla piazza, mentre sei Pastori e sei Bovari della Camarga prendono posto sul piccolo palco. i mercanti d'acqua fresca, di pane al latte e di vino gridano intanto la loro merce.
III, 1 - 5: Una modesta casiccua sulle rive del Rodano quasi all'entrata della città di Beaucaire. È la casa di Maià. Essa si trova in fondo a sinistra, con la porta praticabile. Il Rodano traversa la scena da destra a sinistra: due barche sono ammarrate alla riva, a destra, verso il fondo. Sul davanti alcune povere case sparpagliate tra gli alberi di olivo. Al di là del fiume paesaggio campestre. - È notte.  
Note
Su cop. timbro a inchiostro: ETTORE MELOTTI/ Musica, Pianoforti, Grammofoni, Dischi/ CASALE MONFERRATO - Via Roma, 23  
Disponibile al prestito
Disponibile solo per consultazione