Fondo libretti - Conservatorio di musica di Padova

Aida

AIDA/ OPERA IN QUATTRO ATTI/ DI/ ANTONIO GHISLANZONI/ MUSICA DI/ GIUSEPPE VERDI/ G. RICORDI & Co./ MILANO/ ROMA - NAPOLI - PALERMO/ LEIPZIG - BUENOS AIRES - S. PAULO/ LONDON: G. RICORDI & Co., (LONDON), LTD./ NEW YORK: G. RICORDI & Co., INC.

Type
Opera  
Carte
16  
Struttura Frontespizio
Cop. in cartoncino grigio con cornice  
Dimensioni
13,4 x 19,8 cm  
Editore
Ricordi G. & C.  
Stampa
Milano  
Fondo
Lascito Pistorelli  
Segnatura
LIBRETTI/ BUSTA 11/ 12  
Libretto
Ghislanzoni Antonio  
Musica
Verdi Giuseppe  
Atti
4  
Scene
I, 2; II, 2; III, scena unica; IV, 2  
Personaggi Interpreti
IL RE: Basso; AMNERIS, sua figlia: Mezzosoprano; AIDA, schiava etiope: Soprano; RADAMES, capitano delle Guardie: Tenore; RAMFIS, capo dei sacerdoti: Basso; AMONASRO, re d'Etiopia, padre di Aida: Baritono; UN MESSAGGERO: Tenore  
Cori Comparse
Sacerdoti; Sacerdotesse; Ministri; Soldati; Capitani; Funzionari; Schiavi; Prigionieri Etiopi; Popolo egizio ecc., ecc.

 
Luogo
L'azione ha luogo a Memfi e a Tebe all'epoca della potenza dei Faraoni.  
Mutamento Scene
I, 1: Sala nel palazzo del Re a Menfi. A destra e a sinistra una colonnata con statue e arbusti in fiori. - Grande porta nel fondo da cui appariscono i tempii, i palazzi di Menfi e le piramidi./ 2: Interno del Tempio di Vulcano a Menfi. Una luce misteriosa scende dall'alto. Una lunga fila di colonne, l'una all'altra addossate, si perde fra le tenebre. Statue di varie divinità. Nel mezzo della scena, sovra un palco coperto da tappeti, sorge l'altare sormontato da emblemi sacri. Dai tripodi d'oro si innalza il fumo degli incensi.
II, 1: Una sala nell'appartamento di Amneris./ 2: Uno degli ingressi della Città di Tebe. Sul davanti un gruppo di palme. A destra il tempio di Ammone. - A sinistra un trono sormontato da un baldacchino di porpora. - Nel fondo una porta trionfale. - La scena è ingombra di popolo.
III, 1: Le Rive del Nilo. Rocce di granito fra cui crescono palmizi. Sul vertice delle roccie il tempio d'Iside per metà nascosto tra le fronde. E' notte stellata. Splendore di luna.
IV, 1: Sala nel palazzo del Re. Alla sinistra una gran porta che mette alla sala sotterranea della sentenze. - Andito a destra che conduce alla prigione di Radames./ 2: La scena è divisa in due piani. Il piano superiore rappresenta l'interno del tempio di Vulcano splendente d'oro e di luce: il piano inferiore un sotterraneo. Lunghe file d'arcate si perdono nell'oscurità. Statue colossali d'Osiride colle mani incrociate sostengono i pilastri della volta.  
Note
Timbro: "Biblioteca Liceo Musicale Cesare Pollini - Padova". Timbro: ETTORE MELOTTI/ Musica, Pianoforti, Grammofoni, Dischi/ CASALE MONFERRATO, Via Roma 28/ CASALE MONFERRATO, Via Roma 28. Timbro a secco: G. RICORDI/ 12 38  
Disponibile al prestito
Disponibile solo per consultazione