Fondo libretti - Conservatorio di musica di Padova

Regina di Saba, La

LA REGINA DI SABA/ OPERA IN 5 ATTI/ DI/ GIULIO BARBIER E MICHELE CARRÉ/ Versione italiana di ACHILLE DE LAUZIÈRES/ MUSICA DI/ CARLO GOUNOD/ [fregio]/ MILANO/ REGIO STABILIMENTO NAZIONALE TITO DI GIO. RICORDI

Type
Opera  
Carte
16  
Struttura Frontespizio
Cop. in cartoncino beige con cornice  
Dimensioni
11,5 x 17 cm  
Editore
Tito di Gio. Ricordi  
Stampa
Milano  
Fondo
Lascito Pistorelli  
Segnatura
LIBRETTI/ BUSTA 11/ 3  
Libretto
"Barbier Jules, Carré Michel; de Lauzières Achille (traduzione italiana)"  
Musica
Gounod Charles  
Atti
5  
Scene
I, 5; II, 2; III, 6; IV, 5; V, 3  
Personaggi Interpreti
ADONIRAMO: Primo Tenore; SOLIMANO: Primo Basso; AMRÒ: Secondo Tenore; FANORO: Baritono; METUSAELE: altro Primo Basso; SADOC: Secondo Basso; BALKI: Prima Donna Soprano; BENONI: altro Primo Soprano; SARAILO: Seconda Donna  
Cori Comparse
Coro: Cortigiani; Popolo; Operai; Guardie; Seguito di Solimano e di Balki / Comparse: Cortigiani; Popolo; Operai; Guardie; Seguito di Solimano e di Balki  
Mutamento Scene
I, 1 - 4: L'officina d'Adoniramo. Qua e là alcuni modelli di figure colossali, sfingi, leoni, tori, griffoni alati, cherubini./ 5: Gerusalemme. Grande terrazza che domina tutta la città. A dritta il perestilio del tempio. A manca un trono preparato per Balki e Solimano.
II, 1 - 2: Sionne. A destra, incudini, martelli, pali, leve, arnesi da fabbro. A sinistra, vari massi di metallo o di granito sovrapposti, per servire il trono di Adoniramo, in fondo, all'aria libera, un'alta fornace di mattoni rossi, anneriti dal fumo. Più al basso, la forma del mar di bronzo, disposta per ricevere il metallo in fusione. La fornace è accesa. Una luce rossastra esce dalla fornace e rischiara la scena d'un riflesso sanguigno.
III, 1 - 6: I lavacri di Siloe. Un bosco di cedri e di palme rischiarato dai primi albori del mattino. Sul fondo qualche tenda a mezzo nascosta dagli alberi.
IV, 1 - 5: Mello. Una sala nel palazzo d'estate di Solimano. Sul fondo una galleria chiusa da tende.
V, 1 - 3: Il burrone del Cedron. Sito selvaggio. In fondo, tra i massi, scorrono le acque del Cedron. Tuona. Lividi baleni solcano il cielo  
Note
Timbro a secco: T.R./ 63/ 9. Timbro: ETTORE MELOTTI/ Musica, Pianoforti, Grammofoni, Dischi/ CASALE MONFERRATO, Via Roma 28. Timbro: "Biblioteca Liceo Musicale Cesare Pollini - Padova".  
Disponibile al prestito
Disponibile solo per consultazione