Fondo libretti - Conservatorio di musica di Padova

Flauto magico, Il

IL FLAUTO MAGICO/ DRAMMA EROICOMICO IN DUE ATTI/ DI/ E. SCHIKANEDER/ MUSICA/ DI/ W.A. MOZART/ [fregio]/ EDIZIONI "A. BARION"/ DELLA / CASA PER EDIZIONI POPOLARI - S.A./ SESTO S. GIOVANNI (MILANO)

Type
Opera  
Carte
16  
Struttura Frontespizio
Cop. in carta rosa  
Dimensioni
12 x 18,5 cm  
Tipografo
Casa per le Edizioni Popolari  
Editore
Edizioni A. Barion della Casa Per Edizioni Popolari S.A.  
Stampa
Sesto S. Giovanni, 23-III-1938  
Fondo
Lascito Pistorelli  
Segnatura
LIBRETTI/ BUSTA 14/ 7  
Libretto
Schikaneder Emanuel  
Musica
Mozart Wolfgang Amadeus  
Atti
2  
Scene
I, 18; II, 28  
Personaggi Interpreti
SARASTRO, Gran Sacerdote d'Iside e Capo degli Iniziati: Basso; TAMINO, Principe Egiziano, destinato sposo a Pamina: Tenore; PAMINA, figlia dell'Astrifiammante: Soprano; ASTRIFIAMMANTE, Regina della Notte e nemica di Sarastro: Soprano; PAPAGENO, Uccellatore, indi seguace di Tamino: Buffo; TRE DAMIGELLE della Regina: Sopr. e Contr.; VECCHIA, che poi si scopre esser la Papagena: Soprano; MONOSTATO, Moro, Capo degli schiavi di Sarastro: Tenore; Tre Geni, Sopr. e Contr.; Sacerdote, Tenore; Oratore degli Iniziati: Basso; Altro Sacerdote: Tenore; Due uomini armati: Tenore, Basso  
Cori Comparse
Sacerdoti e schiavi. Seguito.

 
Luogo
La scena si rappresenta nei dintorni del Tempio d'Iside.  
Mutamento Scene
I, 1 - 4: Paese montuoso. Balze qua e là sparse di piante. Dai due lati sentieri praticabili sui monti. Veduta d'un tempio./ 5 - 8: Le balze improvvisamente si aprono, e comparisce una sala./ )/ 9 - 13: Camera./ 14 - 18: Boschetto. Tempio nel mezzo, sulla principal porta del quale è scritto: TEMPIO DELLA SAPIENZA. Un colonnato congiunge l'edifizio con due minori Tempi laterali. Quello a destra ha sulla porta: TEMPIO DELLA RAGIONE. Quello a sinistra: TEMPIO DELLA NATURA.
II, 1 - 6: Atrio di un tempio. Ruine, avanzi di colonne e piramidi fra gli sterpi. Dai lati due portoni d'antico disegno egiziano. Notte oscura. Tuoni rumorosi in distanza./ 7 - 11: Giardino. Da un gabinetto di fiori e rose, ove dorme Pamina. Un raggio di luna ne fa distinguere il volto. Verso il proscenio sedile erboso./ 12 - 18: Atrio del tempio. Verso il proscenio sedili muscosi./ 19 - 23: Sotterraneo./ 24 - 25: Giardinetto./ 26: Orrido monte. Alle falde profonda grotta. Nel fondo di questa cancello di ferro. Di là del cancello s'innalzano spaventosi vortici di rapide fiamme, che per l'interne cavità del monte salgono sino alla cima, donde, per ignude balze, con tortuosi giri, scender veggonsi liquide masse di lava ardente. Da un lato piramide con iscrizione trasparente a caratteri d'oro./ 27 - 28: Lo stesso giardino ove è restato Papageno.  
Note
Timbro:"Biblioteca Liceo Musicale Cesare Pollini - Padova".  
Disponibile al prestito
Disponibile solo per consultazione