Fondo libretti - Conservatorio di musica di Padova

Emma d'Antiochia

EMMA/ D'ANTIOCHIA/ TRAGEDIA LIRICA/ IN TRE ATTI/ DA RAPPRESENTARSI/ NEL NUOVO TEATRO/ DI PADOVA/ La Fiera del Santo/ PADOVA/ DALLA TIPOGRAFIA PENADA/ 1837

Type
Opera  
Carte
19  
Struttura Frontespizio
Copertina in cartoncino grigio con fregi  
Dimensioni
13,5 x 19,9 cm  
Tipografo
Penada  
Stampa
Padova, 1837  
Segnatura
LIBRETTI/ BUSTA 21/ 9  
Musica
Mercadante Saverio  
Atti
3  
Scene
I, 11; II, 6; III, 8  
Personaggi Interpreti
CORRADO di Monferrato conte di Tiro: Sig. Cartagenova Orazio; RUGGIERO, suo nipote: Sig. Gio. Battista Millesi; EMMA, principessa d'Antiochia: Sig.ra Matilde Palazzesi; ADELIA, figlia di Corrado e sposa di Ruggiero: Sig.ra Virginia Vanderer; ALADINO, giovine Mussulmano schiavo di Emma: Sig. Antonio Favretto; ODETTA, damigella di Adelia: Sig.ra Felicita Grandi  
Cori Comparse
Cavalieri; Crociati; Dame; Damigelle; Trovatori; Soldati; Paggi; Scudieri;  Menestrelli  
Orchestra
Direttore de' Cori: Sig. GIOACHINO GRAZIANI
Rammentatore: Sig. GIO. DA-PACE  
Luogo
L'azione è in Soria nella città di Tiro. L'epoca è nel dodicesimo secolo.  
Mutamento Scene
ATTO I, Scena I- VI: Sala nel Palazzo di Corrado. Di fronte magnifica Galleria che conduce a ricchi appartamenti./ Scena VII- XI: Appartamenti.
ATTO II, Scena I- VI: Atrio interno del Palazzo di Corrado con grandi archi e colonnati sul davanti. Di prospetto uno Scalone che mette a gallerie praticabili, le quali conducono ad appartamenti illuminati di dentro. Due scale dai lati, per cui vassi a diverse parti del Palazzo. E' notte. La musica esprime una festa.
ATTO III, Scena I- VIII: Galleria - in fondo grandi finestroni chiusi, che poi si aprono e lasciano vedere il mare e il porto di Tiro. Dai lati appartamenti. E' l'alba.  
Note
Timbro: "Istituto Musicale Cesare Pollini - Padova".  
Scenografie
Le Scene del tutto nuove designate e dipinte dal Sig. PIETRO VENIER  
Disponibile al prestito
Disponibile solo per consultazione