Fondo libretti - Conservatorio di musica di Padova

Belisario

BELISARIO/ Tragedia Lirica in Tre Parti/ di Salvatore Cammarano/ da rappresentarsi/ NEL TEATRO DELLA SOCIETA'/ In Rovigo/ La Fiera del 1838/ Parte Prima IL TRIONFO/ Parte Seconda L'ESILIO/ Parte Terza LA MORTE/ Musica del Maestro Gaetano Donizetti/ ROVIGO/ Co' Tipi di A. Minelli

Type
Opera  
Carte
21  
Struttura Frontespizio
Copertina in carta verde con fregi e cornici a stampa  
Dimensioni
11,5 x 17,5 cm  
Tipografo
Minelli A.  
Stampa
Rovigo  
Segnatura
LIBRETTI/ BUSTA 22/ 4  
Libretto
Cammarano Salvatore  
Musica
Donizetti Gaetano  
Atti
3  
Scene
Parte Prima, IL TRIONFO, 12; Parte Seconda, L'ESILIO, 4; Parte Terza, LA MORTE, 9 (manca la scena VII)  
Personaggi Interpreti
GIUSTINIANO, IMperatore d'Oriente: Sig. Sansoni Filippo; BELISARIO, supremo Duce delle sue armi: Sig. PORTO CARLO; ANTONINA, moglie di Belisario: Sig.ra Delser Anna; IRENE, loro figlia: Sig.ra Pancaldi Marianna; ALAMIRO, prigioniero di Belisario: Sig. Pardini Giuseppe; EUDORA, amica d'Irene: Sig.ra Mengoli Gertrude; EUTROPIO, capo delle guardie Imperiali: Sig. N.N.; EUSEBIO, custode delle prigioni: Sig. Paolo Forlivesi; OTTARIO, Duce degli Alani, e dei Bulgari: Sig. N.N.  
Cori Comparse
Cori: Senatori, Popolo, Veterani, Alani e Bulgari / Comparse: Guardie imperiali, Prigionieri Goti, Guerrieri Greci, Pastori dell'Emo  
Orchestra
Maestro Direttore della Musica: Sig. LORENZO BARBIROLLI
Direttore d'Orchestra: Sig. DOMENICO TOSARINI
La Musica è di proprietà del Sig. AGOSTINO MARCHESI di Bologna  
Luogo
L'azione ha luogo parte in Bisanzio, parte nelle vicinanze dell'Emo. L'epoca rimonta al 580 dell'era Cristiana.  
Mutamento Scene
PARTE PRIMA, IL TRIONFO, Scena I- VIII: Atrio interno del Palagio imperiale, con trono a destra. A traverso dell'intercolonnio, magnifica veduta di Bisanzio./ Scena IX- XII: AULA SENATORIA. Da un lato molti seggi fra i quali uno più elevato per l'Imperatore. Vi è un tavolino, su cui alcuni papiri, il volume delle leggi ed una spada - Senatori.
PARTE SECONDA, L'ESILIO, Scena I- IV: Parte remota di Bisanzio: da un lato ingresso delle prigioni.
PARTE TERZA, LA MORTE, Scena I- III: In fondo i gioghi altissimi dell'Emo. Il davanti è ingombro d'alberi e sassi muscosi./ Scena IV- IX: Gabinetto reale.  
Note
Timbro: "Istituto Musicale Cesare Pollini - Padova".  
Scenografie
Le Scene nuove sono inventate e dipinte dal Signor NICOLA AQUILA di Parma  
Attrezzisti
Gli Attrezzi sono di proprietà del Sig. GIUSEPPE RUBBI di Bologna  
Vestiario
Il Vestiario è di proprietà del Sig. PIETRO CAMURRI, d'invenzione del Sig. ANTONIO GHELLI di Bologna  
Disponibile al prestito
Disponibile solo per consultazione