Fondo libretti - Conservatorio di musica di Padova

Due ritratti, I

I DUE RITRATTI/ OPERA COMICA IN DUE ATTI/ PAROLE E MUSICA/ DI FEDERICO RICCI/ COMPOSTA ESPRESSAMENTE PEL TEATRO/ SAN BENEDETTO/ L'AUTUNNO 1850/ VENEZIA/ NELLA TIPOGRAFIA GASPARI

Type
Opera  
Carte
23  
Struttura Frontespizio
Copertina in carta leggera rosa con fregi e cornice a stampa  
Dimensioni
11,5 x 17 cm  
Tipografo
Gaspari  
Stampa
Venezia  
Segnatura
LIBRETTI/ BUSTA 23/ 5  
Musica
Ricci Federico  
Atti
2  
Scene
I, 11; II, 9  
Personaggi Interpreti
GIULIETTA, moglie di Martino: Sig.ra Gassier; MARTINO: Sig. Zucchini; MATILDE, moglie di Giorgio: Sig.ra Prinetti; GIORGIO: Sig. Gorin; VISCONTE DUMONT: Sig. Giuglini; ROSINA, figlia di Ambrogio, cerretano: Sig.ra Ciardi  
Cori Comparse
Coro: Cavalieri, Dame, Popolo, Gondolieri, e Marinari / Comparse: Uscieri, Popolo, Servi, una Fantesca, Soldati che non parlano  
Luogo
La scena in Venezia del secolo XVI  
Mutamento Scene
ATTO I, Scena I- II: UNA SALA DA GIUOCO IN UN RIDOTTO. Maschere che vanno e vengono, alquanti seduti a vari tavolini stanno giuocando. Martino, e Giorgio sono addormentati in due opposte parti della sala. Allostesso alzarsi della tela battono le tre del mattino./ Scena III- VII: Galleria di un sontuoso palazzo, che mette a varii appartamenti. In fondo si vede la parte superiore di una scala magnifica che conduce nella corte./ Scena VIII- XI: Una parte della riva de' Schiavoni. Caffè da un lato. Gente di diverse condizioni, Marinari e Popolo. Ad una riva vi sarà una barca guardata da due marinari.
ATTO II, Scena I- II: GALLERIA COME NEL PRIMO ATTO. Un tavolino con tutto l'occorrente per iscrivere. Sovr'esso una candela accesa all'uopo di suggellare una lettera. Giulietta è seduta vicino al tavolino scrivendo. Matilde gli sta presso in piedi./ Scena III- IV: Gran sala. Una porta nel mezzo. Ai lati di essa, nel fondo, grandi ed alti finestroni. Una porta alla dritta; un'altra alla sinistra. Tavola nel fondo, e dieci sedie a bracciuoli sparse per la scena./ Scena V- VI: Galleria come nel Primo Atto./ Scena VII- IX: Giardino vagamente illuminato da faci. Da una parte si vedrà uno splendido padiglione; dall'altra il palazzo messo a festa. In fondo la laguna.  
Note
Timbro:"Biblioteca Liceo Musicale Cesare Pollini - Padova".  
Disponibile al prestito
Disponibile solo per consultazione